fimo leather

Fimo Leather : Progetti Semplici

Fimo Leather : Progetti Semplici.

Recentemente la Staedtler ha messo in commercio un nuovo tipo di pasta polimerica: il Fimo Leather.

Il Fimo Leather ha la caratteristica di assomigliare moltissimo alla pelle ed al cuoio una volta cotta, quando è cruda ha caratteristiche leggermente diverse rispetto alle altre paste polimeriche. Prima di tutto è più morbida ma non è eccessivamente appiccicosa ed ho notato che il bianco non si sporca moltissimo durante la moderazione (non tanto quanto il Fimo Soft!).

Una cosa che noterete immediatamente modellando il Fimo Leather è che all’interno ha delle piccole particelle, simili a fibre, inglobate nella pasta ma non separabili da essa. Quando si stende la pasta con il matterello o con la macchina per la pasta queste particelle producono una speciale texture che ricorda proprio la pelle, ed anche il bordo sfrangiato che viene usando i cutter ricorda la pelle. Per avere un bordo più netto sarà comunque sufficiente “accarezzarlo” con i polpastrelli prima della cottura.

Dopo la cottura la somiglianza alla pelle è ancora maggiormente accentuata, perché rimane flessibile, si può tagliare, bucare e cucire come la pelle. In questo mio primo tutorial troverete un paio di progetti molto semplici per un primo approccio con questa pasta, successivamente ho tutte le intenzioni di approfondirne le potenzialità.

In collaborazione con Hobbyperline ho realizzato anche un altro tutorial, di cui potete scaricare il pdf qui.

Se hai una passione per le paste polimeriche qui puoi trovare tanti altri miei tutorial sulle paste polimeriche, ed in questa pagina trovi i corsi su queste tecniche che puoi frequentare nel mio studio a Roma.

Non dimenticare di condividere il mio articolo sui social se ti è piaciuto questo video, grazie!