come fare calchi

Come fare Calchi per Bracciale Bangle e Cristalli | Tutorial Gomma Siliconica Sil 15 Res Chimica

Come fare Calchi per Bracciale Bangle e Cristalli | Tutorial Gomma Siliconica Sil 15 Res Chimica

Se avete una passione per la creazione di gioielli in resina vi sarete resi conto di quanto può essere difficile trovare il calco per un bel bangle in resina ad un prezzo accettabile. Io li cerco, li acquisto e li creo da anni, ed anche per crearli serve la ricerca della forma adatta, perché non tutte le forme sono facilmente riproducibili con un calco in gomma liquida.

I problemi di riproducibilità sono direttamente collegati alla forma dei bracciali, a differenza del sistema in cera persa che si adotta per realizzare gioielli in metallo prezioso, nel nostro caso il bracciale “modello” deve essere salvato (e non sciolto come la cera) e il calco deve poter essere riutilizzato più volte (e non un calco a perdere come i calchi in gesso). Quindi il calco dovrà avere una parte forata abbastanza grande da poter far entrare ed uscire il bracciale, e questo limita abbastanza la scelta delle forme.

La soluzione più semplice è scegliere forme con un perimetro regolare, bracciali cilindrici o quasi, magari con bordi stondati. Alcuni di questi calchi naturalmente si trovano in commercio, ma bisogna fare molta attenzione alle dimensioni. I calchi di produzione cinese, a prezzi molto bassi, che si acquistano direttamente da venditori cinesi o che sono rivenduti da negozi italiani, spesso hanno un diametro interno abbastanza piccolo, fateci attenzione prima di comprarli!

Le misure per un bracciale rigido da donna a forma chiusa (non aperto come quello in foto) dovrebbero andare da circa 64mm di diametro interno in su. Io ho le mani abbastanza piccole rispetto alla media e questa è la misura al di sotto della quale non riesco a far passare la mano attraverso un bracciale di medio spessore. I bracciali molto sottili possono anche essere inclinati in diagonale per passare dalla mano, ma quelli un pochino alti (in cui ci sono più possibilità di inglobare fiori o altro) devono per forza passare perpendicolarmente al braccio. Le misure più piccole sono adatte soprattutto alle bambine o ragazze molto giovani.

I calchi dei bracciali “ideali” (parlo per me) hanno prezzi che oscillano dai 24 ai 50 euro circa, e sto parlando di bracciali a fascia alti dalle forme leggermente stondate sui bordi, senza sfaccettature. Ho acquistato calchi più economici ma non avevano tutte queste caratteristiche, così spesso mi guardo intorno cercando bracciali in plastica da prendere come modello. Per un risultato ottimale l’oggetto da riprodurre deve essere lucido, così anche il gioiello in resina che ne ricaveremo sarà lucido.

Sono stata fortunata e qualche anno fa ho trovato in saldo alcuni bracciali in plexiglass, così nel tutorial vi mostro come ho realizzato il calco di uno di questi bracciali. La scelta della gomma è importante in questo tipo di lavoro: le gomme siliconiche hanno durezze diverse e sono identificate in shores. Un calco per un bangle alto non deve essere troppo rigido, altrimenti sarà veramente difficile tirar fuori il bracciale modello ed i bracciali catalizzati in resina, ma non deve neanche essere troppo morbido altrimenti si romperà dopo i primi utilizzi. Secondo la mia esperienza 10 shores è troppo poco, 20-25 shores è troppo, quindi 15 shores è la durezza ideale, per questo ho realizzato il calco del bracciale con la Sil15 della Res Chimica in cui il numero 15 corrisponde esattamente agli shores.

Con la stessa gomma ho realizzato anche un calco per una sfera, e si è rivelata ideale anche per questo tipo di calco, come anche per il calco dei cristalli. Il calco dei cristalli però avrei potuto realizzarlo con un’altra gomma, quella che ritengo migliore per anche per i cabochon e ve ne parlerò nei prossimi video, continua a seguirmi!

Se hai delle domande in merito puoi scrivermi nei commenti sotto al video e non dimenticare di mettere il pollice in su.

Qui puoi trovare una panoramica delle mie creazioni in resina, inoltre se vuoi vedere altri video sulla resina puoi consultare questo articolo e  questa pagina e ti ricordo anche svolgo regolarmente dei corsi sui gioielli in resina e anche sui calchi.

Se hai trovato utile questo post non dimenticare di condividerlo sui social.