Curly Bangle | Polymer Clay Tutorial | Bracciale Riccioli

Curly Bangle | Polymer Clay Tutorial | Bracciale Riccioli

Vi mostro una serie di bangles a cui ho lavorato un paio di anni fa, nel primo di queste foto ho lavorato con il craquelè con colori acrilici, la tecnica che ho mostrato proprio nel video tutorial relativo a questo bracciale.
Con questa tecnica potrete ottenere un effetto spaccato e screpolato sulle paste polimeriche, grazie alla pellicola che formano i colori acrilici.
Io ho utilizzato i colori acrilici metallizzati acquistati da Tiger, sono molto brillanti, trovo comodissimo il fatto che siano sistemati in piccoli vasetti. Naturalmente potete ottenere lo stesso effetto con i colori acrilici normali, anche di qualità migliore rispetto a questi, tutti i colori acrilici formano una pellicola simile ad una plastica sottile quando si asciugano. Proprio per questo se li utilizziamo per dipingere su delle sfoglie di pasta e poi stendiamo la sfoglia, quando il colore è asciutto, si crea l’effetto delle spaccature.
Il mio consiglio è soprattutto quello di utilizzare dei colori a contrasto con il colore della sfoglia di pasta polimerica sottostante.
braccialericcioli1 braccialericcioli4
Con la stessa tecnica ho realizzato anche il ciondolo, il cordoncino in questo caso è sempre realizzato a mano da me con il kumihimo (eh si ho sperimentato anche quello! )
ciondolosettembre12
Per quanto riguarda il design di questo bracciale si tratta in realtà di un’idea a cui avevo iniziato a lavorare già più di quattro anni fa, quando ho realizzato il bracciale che vedete qui di seguito… ma poi avevo accantonato l’idea e non lo avevo mai fotografato.
E già che ci sono vi mostro anche altri bracciali rigidi realizzati da anni e ancora mai fotografati
 bangles2 bangles61 bangles3 bangles1
bangle4